Migros Ticino e alpinavera si impegnano a valorizzare i prodotti ticinesi

I prodotti dei Nostrani del Ticino soddisfano i severi criteri dei marchi regionali. Garante della certificazione è l’associazione alpinavera, che li contrassegna con il marchio di qualità «Ticino regio.garantie»

Dal 2019, Migros Ticino e alpinavera collaborano fruttuosamente per la promozione dei prodotti Nostrani del Ticino. Affinché essi possano essere venduti con il marchio di qualità «Ticino regio.garantie» devono tuttavia soddisfare severe direttive di qualità, le quali esigono che almeno l’80% degli ingredienti provengano dalla regione (per quelli non composti il 100%) e che i 2/3 del valore aggiunto sia generato nella medesima regione. «I prodotti artigianali tradizionali offrono un gusto originale e sono molto apprezzati dai consumatori», spiega Jasmine Said Bucher, direttrice e fondatrice di alpinavera. Ciò nonostante, secondo l’associazione c’è spazio anche per creazioni più innovative. «L’ultimo studio sul consumo alimentare 2021 dell’Università di San Gallo – prosegue Said Bucher – fornisce interessanti informazioni sui prodotti regionali. Nel 2021, i prodotti regionali come i prodotti certificati con il marchio «Ticino regio.garantie» della linea Nostrani del Ticino sono acquistati frequentemente dal 70% dei consumatori. I prodotti etichettati come sostenibili sono regolarmente acquistati dal 48% dei consumatori. Anche gli acquisti di prodotti vegani sono in aumento, ma rimangono a un livello inferiore rispetto ai prodotti regionali, sostenibili o biologici. Dal 2019 al 2021, la frequenza di acquisto è cresciuta dall’11% al 19%. Un buon esempio del fatto che i produttori innovativi ticinesi hanno fatto propria questa tendenza è la produzione di tofu, che ha riscosso un grande successo ed è rappresentato anche nella linea Nostrani del Ticino». Tutti sono concordi sul fatto che, per mantenere la fiducia dei consumatori verso i prodotti regionali, è molto importante sottolineare il loro valore aggiunto in termini di buon gusto, credibilità, vicinanza al produttore e valori etico-morali: solo in questo modo è possibile mantenere un forte rapporto tra consumatore e produttore. «È interessante notare che i consumatori dei diversi gruppi di età utilizzano i canali d’informazione in misura diversa per conoscere i prodotti. I giovani tra i 16 e i 24 anni e quelli tra i 25 e i 44 anni utilizzano per lo più gli stessi canali d’informazione, ma con priorità diverse. I consumatori più giovani utilizzano in ordine decrescente i seguenti canali: consiglio degli amici, confezione del prodotto, app/social media e blog/forum. I giovani tra i 25 e i 44 anni utilizzano in primo luogo le confezioni dei prodotti, poi i consigli degli amici, seguiti dai libri di cucina e dalle app/social media. È quindi indispensabile offrire ai consumatori diverse possibilità per conoscere meglio i prodotti regionali ticinesi certificati e i Nostrani del Ticino», conclude Jasmine Said Bucher. Migros Ticino e alpinavera offrono diverse piattaforme per la promozione dei prodotti regionali certificati. Nel negozio Migros, i prodotti sono etichettati e presentano l’immagine del produttore su diverse confezioni. Su Youtube e sui social media vengono mostrate le storie e il buon gusto dei prodotti. Migros Ticino e alpinavera continueranno anche in futuro questa preziosa collaborazione per permettere ai consumatori di conoscere meglio i prodotti e i produttori locali.

Nostrani del Ticino